Residenziale

Residenziale


Vantare il diritto di proprietà su di un bene immobile non significa soltanto la garanzia di avere un bene di sicuro valore o, nella misura in cui si guarda ai riflessi sociali di tale situazione, uno status.
Essere proprietari, per restare ai profili giuridici di tale qualificazione, vuol dire essere titolari di una serie di obblighi in relazione al bene che si possiede.
Obblighi non solamente nei confronti di persone più o meno interessate a quell’immobile (ad esempio il conduttore nel caso di locazione, la compagine condominiale per ciò che concerne le spese per le parti comuni, ecc.)
Il dovere di mantenere la proprietà in buono stato ha come contro interessato anche l’intera comunità nel cui ambito è ubicato l’immobile. Conservare gli immobili in stato di buona manutenzione è, si potrebbe bene, un obbligo civico: farlo serve a garantire sicurezza e salubrità dell’ambiente circostante e delle persone che vi entrano in contatto.